Giuria 2006 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Concorso Marenco | Giuria 2006 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::



Giuria 2006

La Giuria è composta dai seguenti Commissari:

 

  • GUIDO FIRPO Assessore alla Cultura del Comune di Novi Ligure PRESIDENTE
  • MAURIZIO BILLI Compositore. -Dir.Artistico. del concorso MEMBRO (ITALIA)
  • GIANCARLO ALEPPO Compositore (ITALIA)
  • LASZLO DUBROVAY Compositore MEMBRO (UNGHERIA)
  • LEONARDO LASERRA INGROSSO Compositore (ITALIA)
  • ANDRE' WAIGNEIN Compositore MEMBRO (BELGIO)
  • DAVID WHITWELL Compositore MEMBRO (USA)

 

Svolge funzione di segretaria della Commissione PATRIZIA ORSINI, Capo Sezione Biblioteca di Novi Ligure.

 

 

MAURIZIO BILLI



 

E' nato a Roma nel 1964. Ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma diplomandosi in Composizione (sotto la guida di Teresa Procaccini), Musica corale e Direzione di coro, Strumentazione per Banda e Clarinetto. Allievo di Bruno Aprea e Nicola Samale, si è diplomato in Direzione d'Orchestra col massimo dei voti.
Ha conseguito il Diploma di perfezionamento per la Composizione all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Franco Donatoni.
Laureato in Lettere all'Università "La Sapienza" di Roma con una tesi su "La produzione sinfonico-corale di Goffredo Petrassi" (relatore Franco Donatoni), pubblicata presso la Sellerio e che ha ottenuto nel 2004 il "Premio Mario Soldati per il giornalismo e la critica"; collabora con alcune riviste musicali. La sua attività di compositore gli ha valso numerosi premi e riconoscimenti in ambito nazionale ed internazionale: Concorso nazionale di composizione di Urbino 1991, Primo Premio; Premio nazionale di composizione per Orchestra Sinfonica "Valentino Caracciolo" 1992, Terzo Premio; Concorso internazionale di composizione per Banda di Corciano 1993, Primo Premio; Menzione speciale 1997; 3° Concorso nazionale di composizione classica per strumento solista "De Musica" 2000, Primo Premio; Concorso di composizione per orchestra "Mario Zafred" 1991, Menzione d'onore; Concorso di composizione per strumenti a fiato di Livorno; Concorso Internazionale di composizione "Città di Pavia" (Gleam, per Oboe e quartetto d'archi), Secondo Premio. Tra i vari riconoscimenti, gli è stato conferito a Roma l'ambito "Premio Personalità Europea" per l'anno 2000. Nel mese di giugno 2006 ha conseguito il secondo premio al Concorso Internazionale di composizione "Michele Pittaluga", con il brano "Dialogue" per flauto e chitarra.

I suoi lavori, pubblicati ed incisi per la Edipan, Sonzogno, Berben, Fonè, Quadrivium, Pentaphon, Autostop Music Edizioni, Rugginenti sono stati eseguiti con successo in Italia e all'estero, trasmessi e radiodiffusi dalla Rai (Radiotelevisione Italiana).
Membro della WEMA (Wind European Music Association), ha tenuto il Corso di perfezionamento in "Composizione e Direzione per Banda" presso l'Accademia Musicale Umbra.
Direttore Artistico del Concorso Internazionale di Composizione "Romualdo Marenco" (Novi Ligure), è sovente invitato in Giurie di numerosi concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione e composizione musicale. Nel 2004 gli è stato conferito dall'Accademia della Musica Valençiana, il prestigioso titolo di Accademico Corrispondente.
E' stato docente di Analisi Musicale per il Corso Superiore presso il Conservatorio di Musica di Teramo e, nell'anno accademico 2005-2006, è stato docente di Direzione e prassi strumentale per Orchestra di Fiati per il biennio Superiore presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma.

Direttore ospite di prestigiose orchestre sinfoniche (Orchestra Sinfonica della Rai di Torino, I Solisti di Perugia, Orchestra Sinfonica di Botosani e Oradea, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza e altre) ed ensembles di musica contemporanea, dal 1992 è Direttore della Banda Musicale della Polizia di Stato, con la quale ha eseguito, in Italia e all'estero, più di cinquecento concerti. Interessato alla musica sinfonico-corale, ha realizzato numerose produzioni con complessi artistici delle principali fondazioni lirico-sinfoniche italiane, tra cui quelle dell'Accademia di Santa Cecilia e del Teatro dell'Opera di Roma; del Teatro Comunale di Firenze, del Teatro Regio di Torino e di Parma, del Teatro Massimo di Palermo, collaborando con artisti di fama internazionale come Leon Bates, Mariella Devia, Vincenzo La Scola, Stefano Bollani e altri. Con la Banda Musicale della Polizia di Stato, considerata tra le migliori Orchestre di Fiati a livello Internazionale, è impegnato in una intensa attività di promozione e diffusione della musica originale per fiati contemporanea e del Novecento.

 

 

GIANCARLO ALEPPO



 

Milanese di nascita, ha studiato pianoforte, canto corale, strumentazione per banda, composizione e direzione d'orchestra, diplomandosi al Conservatorio di Milano in Musica Corale e direzione di Coro; al Conservatorio di Alessandria in Strumentazione per Banda e al Conservatorio di Torino in Composizione.
Direttore di importanti complessi cameristici, orchestrali e bandistici, nazionali ed esteri, si è particolarmente distinto nella direzione di opere liriche e concerti, con particolare riguardo nella preparazione e accompagnamento di solisti, cantanti e strumentisti di fama internazionale.
Ha esperienza pluridecennale di Commissario in Concorsi Nazionali ed Internazionali di Composizione, Esecuzione e Direzione, dove viene chiamato spesso a svolgere le funzioni di Presidente.
Svolge un'intensa attività didattica (docente di numerosi Corsi per Maestri Direttori svolti su tutto il territorio nazionale); di conferenziere (partecipa a molteplici Seminari di studio su Direzione, Composizione, Strumentazione, etc..) e di compositore (vincitore di concorsi nazionali ed internazionali).
Le sue composizioni, edite dalle migliori case editrici italiane ed estere, pur manifestando spiccate tendenze al superamento della tonalità e della forma, rimangono inequivocabilmente ancorate alla memoria della cultura musicale italiana.

 

 

 

 

LÁSZLÓ DUBROVAY



László Dubrovay è nato a Budapest e suona il pianoforte dall'età di quattro anni. Ha frequentato la Scuola Musicale Béla Bartók. Suoi professori di composizione sono stati Viktor Vaszy István Szelényi, Ferenc Szabó and Imre Vince all' Ferenc Liszt Academy of Music si è diplomato in composizione nel 1966.
Con una borsa di studio del Deutscher Akademischer Austauschdienst (DAAD), ha continuato i suoi studi nella Germania Occidentale tra il 1972 e il 1974; ha frequentato corsi di composizione con Karlheinz Stockhausen e di musica elettronica con Hans-Ulrich Humpert. Nel 1975 Westdeutscher Rundfunk, Cologne, gli ha commissionato la realizzazione della composizione elettronica Sóhaj (Sigh) negli studios di musica elettronica WDR (WestdeutscherRundfunk).
Fin dal 1976, insegna teoria della musica all'Accademia di Musica di Budapest.
Nel 1985, ha trascorso un anno a Berlino Ovest con il programma del Berliner Künstler (Servizio tedesco di scambi accademici). László Dubrovay ha realizzato musica elettronica e per computer negli studios della WDR , all'Università di Tecnologia di Berlino Ovest, a Friburgo, Stoccolma, Bourges e Budapest.
Tra i premi vinti in concorsi internazionali: Szcecin 1° premio Délivrance for organ (1973), 2° premio Succession for orchestra Trieste (1974), Linz "Ars electronica", (1992), e a Budapest è' stato insignito del Premio Erkel nel 1985, del Premio Bartók-Pásztory nel 1996 e del 1° premio al Concorso Internazionale di composizione di musica elettroacustica nel 1997.
Ha lavorato in diversi studios di musica elettronica a Colonia, Friburgo, Berlino, Luneburg, Bourges, Soccolma e Budapest.
Le sue composizioni comprendono tutti i generi, comprese le opera, la danza, la musica per orchestra, la musica da camera, musica per solisti, orchestre di fiati, elettronica e lavori musicali per computer.
http://kincsestar.radio.hu/ktz/dubrovay/content.php

 

 

 

LEONARDO LASERRA INGROSSO



E' nato ad Avetrana, in provincia di Taranto, ha compiuto gli studi musicali contemporaneamente a quelli universitari, diplomandosi successivamente in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio "Gioacchino Rossini" di Pesaro, in Composizione presso il Conservatorio "Niccolò Piccinni" di Bari, in Direzione d'Orchestra e in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio "Alfredo Casella" dell'Aquila.
Docente di Composizione al Liceo Musicale "Giovanni Paisiello" di Taranto dal 1991 al 1996, ha pubblicato diversi trattati di Armonia e Contrappunto.
Ha diretto numerosi concerti e si è più volte esibito come pianista accompagnatore in formazioni musicali di vario tipo. Invitato come giurato ad importanti concorsi nazionali, dedica parte della sua attività artistica alla composizione di brani musicali in collaborazione con alcune note case editrici di Roma.
Vincitore del Concorso Nazionale per l'insegnamento di Armonia e Contrappunto nei Conservatori di Musica di Stato; dal 16 aprile 2002 è Maestro Direttore della Banda Musicale della Guardia di Finanza. La Banda è stata diretta da illustri Maestri, quali Giuseppe Manente, Antonio D'Elia, insigne compositore ed accademico di Santa Cecilia, Olivio Di Domenico, docente presso il Conservatorio di Roma, Fulvio Creux e Gino Bergamini.
Nel novembre 2004 ha fatto parte della Commissione di selezione dei candidati provenienti dall'Accademia della Canzone per il Festival di Sanremo 2005.

 

 

ANDRÈ WAIGNEIN



 

 

Andrè Waignein è nato a Mouscron in Belgio. La sua musica è una musica estremamente vivace, che riflette bene il carattere e lo spirito del compositore. Può essere allo stesso tempo di un grande rigore, di una elevata difficoltà tecnica, e, in uno spirito completamente diverso, riflettere una spontaneità, nella quale il musicista si può gettare corpo e anima e dedicarsi totalmente alla grande musica.
Quando si conosce la musica di Andrè Waignein, si percepisce che si avvicina a diversi stili, a differenti scritture con molto talento; benchè la sua musica sia sempre molto personale, utilizza un linguaggio definito "contemporaneo".
Vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali di composizione, così come dell'Unione Europea di Radio-diffusione, Premio della Musica assegnato dalla SABAM (Belgio), Andrè Waignein è conosciuto per una serie di lavori nel campo della musica pedagogica, musica da camera, musica vocale, musica sinfonica, per orchestre di fiati.
La sua musica è eseguita in tutta Europa, ma anche negli Stati Uniti, in Canada, Giappone e Australia. Il suo catalogo attuale comprende più di 300 opere pubblicate e più di 100 CD costituiscono la sua discografia. Nel 1990 la sua opera più rilevante, "Cantate aux Etoiles", è stata messa in scena nella Cattedrale di Notre-Dame di Tournai (Belgio), con la Grand Orchestre d'Harmonie des Guides, un soprano solo, tre cori di bambini e una decina di corali delle Fiandre, della Vallonia e di Francia (750 partecipanti). Esiste anche in versione per orchestra sinfonica.
La sua seconda cantata "A Travers le Temps", dedicata al Signor Toubeau Georges, grande protettore della cultura di Tournai, è stata registrata su CD nel 1999 con Choeurs du Conservatoire Royal de Musique de Bruxelles (B), les Choeurs du Conservatoire de Musique de Tournai, le Cercle Royal Tornacum de Tournai, les Choeurs de la Plaine de Baisieux (F), et l'Ensemble Instrumental (2 pianos, 1 basse et 5 percussions) du Conservatoire de Musique de Tournai. Esiste anche in versione orchestra per strumenti a corde.
Particolarmente apprezzato nel mondo internazionale della musica, egli è regolarmente invitato a partecipare come direttore d'orchestra e membro della giuria in occasione di eventi musicali di grande portata in tutta Europa e in campo internazionale.
Attualmente è direttore del Conservatorio di Musica della città di Tournai e Professore d'Armonia Scritta al Conservatorio Reale di Musica di Bruxelles. Andrè Waignein si caratterizza per una volontà indomita nel mettere in evidenza la "Musica" e coloro che la praticano, in particolar modo i giovani.
La sua biografia è presente nella prestigiosa enciclopedia americana "Whos in the World".
http://users.swing.be/andre.waignein/index-n04.htm

 

 

DAVID WHITWELL



 

David Whitwell ha compiuto i suoi studi all'Università del Michigan e all'Università Cattolica Americana di Washington, D.C.; successivamente ha lavorato all'Accademia Musicale e all'Università di Vienna.
Il M° Whitwell ha partecipato a centinaia di concerti in tutto il territorio degli Stati Uniti, in Asia con la Banda e l'Orchestra di Washington D.C. e in Sud America, in collaborazione con il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti.
In seguito ha insegnato alla Temple University ed è stato direttore di Banda all'Università del Montana. Con il CSUN Wind Ensemble ha fatto un tour internazionale in Europa nel 1981 e 1989 e in Giappone nel 1984. Le registrazioni del CSUN Wind Ensemble sono state diffuse via radio e televisione in tutto il mondo.
David Whitwell è stato professore ospite in più di 80 diverse Università e Conservatori nel mondo e ha diretto in Austria, Svizzera, Israele, Giappone, Germania, Olanda, Bolivia, Perù, Corea, Russia e negli Stati Uniti, in particolare l'Orchestra di Filadelfia, l'Orchestra Sinfonica di Seattle, l'Orchestra Radiofonica Ceca di Brno e Bratislava e l'Orchestra Nazionale di Israele.
I suoi numerosi riconoscimenti comprendono medaglie in Germania, Olanda, Francia Scozia, Portogallo e recentemente la Medaglia d'Oro dell'Associazione Bandistica Austriaca.
Le sue pubblicazioni includono centinaia di articoli sulla letteratura bandistica sul London Musical Times, il Mozart-Jahrbuch (Salisburgo), e i 38 libri, compresa una Storia e Letteratura della Banda in 20 volumi e L'Estetica in Musica in 8 volumi.

 

 

 

 

 



Risultato (5583 valutazioni)