Nati per leggere - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Nati per leggere - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

 

 

Cari amici di Nati per LeggerePiemonte e della biblioteca,

la stabilizzazione della zona gialla sembra portare verso un alleggerimento del rischio sanitario offrendoci la possibilità di ripartire con le attività in presenza… naturalmente adottando le necessarie misure anti Covid-19.

Eccoci dunque nei preparativi della Festa di primavera per i bambini e le loro famiglie; sarà l’occasione per tornare ad incontrarci e passare qualche ora insieme nel bosco incantato delle storie. Un vero bosco che alcuni di voi hanno già conosciuto! È quello della Cascina “Cin Cin” fra Novi e Tassarolo, sede dell’ Associazione Gea Animal’s Land, dove potrete far visita agli animali lì residenti ed abituati all’interazione con i piccoli.

 

In collaborazione con l’Unicef e l’Associazione Gea Animal’s Land, che vi accompagneranno a conoscere gli animali, i volontari della biblioteca leggeranno tante storie dedicate, soprattutto, alla fascia 0-7.

Ci saluteremo, infine, con una simpatica merenda.

Nel rispetto delle normative anti Covid il numero dei posti disponibili è limitato e soggetto a manleva.

Vi invitiamo quindi a prenotare la vostra partecipazione al più presto.

È primavera nel Bosco delle Storie!

 Venerdì 4 Giugno, ore 16.00

Presso la Cascina “Cin Cin” in Via Tassarolo, 25.

 * * *

- Iscrizione obbligatoria –

La partecipazione è gratuita

Sarà possibile accogliere un massimo di

25 persone (fra adulti e bambini fino ai 7 anni)

Sono richieste: mascherina, tappetino o telo personale per sedersi sul prato.

 

Aspettiamo le vostre iscrizioni tramite e-mail o fax per accogliervi nel Bosco delle Storie!

 

Con viva cordialità.

 

M. Lucia Bellinceri

 

 

La consegna dei libri dono ai nuovi nati “trasloca” per Covid-19


Dalla Biblioteca civica di Novi Ligure parte l’idea di raggiungere i bambini in un modo nuovo e diverso… e ora l’iniziativa sta per prendere il volo! Grazie alla collaborazione con l’Ufficio di Stato civile e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, si torna a dare il benvenuto ai bebè nati da coppie residenti in città. I genitori riceveranno infatti il “libro dono” proprio nel momento di registrazione della nascita. Una raccolta di ninne nanne in diverse lingue, dove ogni famiglia potrà trovare, al bisogno, quella giusta o impararne di nuove. 

… e per raggiungere i bambini che si affacciano alla scuola dell’infanzia  parte un nuovo progetto

Un altro progetto, già inserito nel programma “Nati per Leggere”, è quello di consegnare un secondo “albo dono” ai bimbi che entrano nella scuola dell’infanzia, nell’intento di favorire il loro approccio al libro e alla lettura e, allo stesso tempo, contribuire al contenimento del gap educativo socio-culturale di alcune fasce di popolazione.

Una biblioteca chiusa, o aperta solo su appuntamento, perde buona parte della sua funzione pubblica, ma anche i bibliotecari sentono la mancanza dell’incontro quotidiano con l’utenza, in particolar modo quella dei bambini. Inoltre, pesa l’assenza delle visite ai servizi bibliotecari da parte delle scuole, a iniziare da quelle dell’infanzia, che si chiudevano abitualmente con un laboratorio creativo e con la lettura di alcune storie”.

All’inizio della pandemia, per non perdere i contatti con i bambini e aiutarli a trascorrere serenamente il tempo dell’isolamento sociale, la nostra Biblioteca aveva aperto STORIE IN VIVA VOCE, una pagina on line dedicata appositamente ai più piccoli e alle loro famiglie. Restavano però fuori i nuovi nati e i piccolissimi”, ricorda l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Andrea Sisti. “Ora, attraverso queste due belle iniziative, vogliamo lanciare un positivo segnale di ripresa partendo, ancora una volta, dai bambini, il nostro futuro”.

 

 

Cari amici di Nati per Leggere Piemonte e della biblioteca,

l'attuale situazione pandemica non ci permette di realizzare in presenza i tradizionali laboratori dell’Avvento per bambini e famiglie.

Siamo tutti un po’ provati, ma non vogliamo rinunciare a farvi sentire la nostra vicinanza con i mezzi a disposizione. Così abbiamo pensato di raggiungevi in un giorno di festa… proprio il prossimo 8 dicembre, per proporvi un “web lab”, in parole povere un video laboratorio.

 

Quello dell’Immacolata è infatti un giorno speciale, che inaugura il periodo delle celebrazioni natalizie in cui tradizionalmente si allestiscono il presepe e l'albero di Natale.

Ed allora, che c’è di meglio di un laboratorio che si chiama "Per fare un albero ci vuole un seme... di fantasia"?

Fernanda Menéndez, che molti bambini hanno conosciuto a scuola costruendo libri a partire dalle storie inventate e narrate dai bimbi stessi, vi coinvolgerà con un venticello frizzante e il gusto del gioco, assistendovi nel mettere in movimento mani e manine per un laboratorio di alberini ed alberelli. 

Vi va di farli insieme?

Consigliato a partire dai 4 anni con la collaborazione di un adulto.

 

Prenotatevi dunque e intanto iniziate a preparare:

  • matite colorate e non, nuove e vecchie 
  • fogli da disegno
  • cartoncini colorati
  • carta da collage, da origami… 
  • acquerelli o tempere
  • pennelli o gessetti
  • pennarelli o cere
  • forbici
  • colla stick, colla vinilica
  • bastoncini di legno per spiedini
  • fili colorati di cotone, di lana, di seta
  • cordoncini, piccoli spaghi grezzi, nastrini
  • rotoli di carta da cucina
  • anima della carta igienica (i tubetti di cartone interni)
  • mascherine sanitarie usate
  • rametti 
  • fil di ferro sottile
  • spugne da cucina (quelle verdi, anche usate)
  • bottoni di ogni tipo
  • pastina piccola…

Non preoccupatevi se non avete tutto! La fantasia vi verrà in soccorso.

Saremo in tanti a divertirci e più saremo, più ci divertiremo. 

Agli iscritti saranno inviate le coordinate per partecipare al  video laboratorio.

Ci date una mano con il passaparola?

Un caro saluto a bimbi e genitori.

M. Lucia Belinceri   

Centro Comunale di Cultura "G. Capurro"   
Biblioteca Civica
Via G. Marconi, 66 
15067 - NOVI LIGURE
Tel. 0143/76246 centralino
Fax 0143/72592

 

LIBRI PER TUTTI

Novi Ligure

Biblioteca civica - Via G. Marconi, 66

 

Il percorso si articola in:

 

1. un seminario di formazione di base (Introduzione alla CAA) aperto a tutti

  (genitori, educatori, insegnanti, operatori socio-sanitari, bibliotecari)

 

2. una giornata di approfondimento e di esercitazione riservata a partecipanti qualificati

  (docenti che utilizzano la CAA, bibliotecari, operatori socio-sanitari e clinici), per un numero   massimo di trenta. 

 

Per frequentare la giornata di approfondimento è indispensabile aver partecipato al primo incontro.

 

La durata del percorso formativo è di complessive 10 ore.

 

 ·  Seminario di formazione di base:

   Sabato 24 febbraio 2018  ore 9.30-12.30

 

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA): rappresenta un’area di ricerca e pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con bisogni comunicativi complessi. Utilizza tutte le competenze comunicative della persona, includendo le vocalizzazioni o il linguaggio verbale esistente, i gesti, i segni, la comunicazione con ausili e la tecnologia avanzata.

 

    Condotto da:    Dott.ssa Elisabetta Cane, logopedista ASLTO1

·  Giornata di approfondimento e di esercitazione:

  Mercoledi 28 febbraio 2018  ore 9.00-13.00/14.00-17.00

 

Che cos’è, come si utilizza e come si crea un libro modificato in simboli della CAA

La lettura condivisa di un libro in CAA.

Linee guida per l’allestimento di uno scaffale di libri in CAA.

 

Tra gli obiettivi della giornata:

·  Progettazione di un libro in simboli.

·  Approccio ai software simbolici.

·  Laboratorio pratico.

Condotto da:

Dott.ssa Cecilia Rubertelli, linguista, redattore della Bottega Editoriale LIBRI PER TUTTI

Dott.ssa Anna Peiretti, responsabile della Bottega Editoriale LIBRI PER TUTTI.

 

LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA

CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

 

e-mail:  l.bellinceri@biblioteche.ruparpiemonte.it

 

info:  Biblioteca Civica -  tel. 0143 76246

 

Dott.ssa M. L. Bellinceri

 

 

 

·  Accreditamento

È rilasciato attestato di partecipazione.

L’iniziativa ha patrocinio di:

·  Regione Piemonte

·  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

  - Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte –

 

 

Per i crediti formativi Fondazione Paideia non è annessa a Sofia (Miur)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seminario laboratoriale di aggiornamento e formazione

 

LEGGERE AD ALTA VOCE: COME, PER CHI, COSA

- libri e letture da 0 a10 anni -

con le esperte

Flavia Manente, formatrice e lettrice Nati per Leggere

 Anna Parola, Libreria dei Ragazzi di Torino, formatrice e scrittrice

Novi Ligure, 29 ottobre 2016 dalle 9.30 alle 12.30

 

Biblioteca civica G. Capurro – Via G. Marconi, 66 – Tel. 0143 76246

 

al quale vi invito a prendere parte.

 

L’incontro di formazione, a carattere laboratoriale, è indirizzato a bibliotecari, educatori, insegnanti, volontari, personale socio-sanitario ed è aperto fino ad esaurimento posti a tutti gli adulti che si prendono cura dei piccoli.

 

La partecipazione è gratuita e certificabile ai fini della formazione degli aderenti al Progetto Nati per Leggere Piemonte.

 

Le iscrizioni devono pervenire entro giovedì 27 ottobre 2016 compilando il modulo inviato.

 

 

 

NATI per LEGGERE è un programma di educazione alla lettura all'interno della famiglia attivato negli Stati Uniti e in altri Paesi europei ed extraeuropei quasi vent'anni fa. Anche l'Italia ha aderito al progetto Nati per Leggere fin dalla sua attivazione.
Un'imponente mole di ricerca sull'argomento ha infatti documentato l'importanza della lettura con i bambini fin dalla più tenera infanzia, per favorire e sostenere una crescita armoniosa ed equilibrata del bambino, sia sul piano cognitivo che su quello affettivo-relazionale.

Anche in Piemonte, come in molte altre Regioni italiane e come nei Paesi in cui il programma ha preso avvio, cardine del progetto è l'inedita alleanza tra bibliotecari e pediatri.
Figure professionali diverse ma accomunate da un obiettivo comune: la crescita e il benessere dei soggetti affidati alle loro cure.
Che si tratti di benessere fisico o mentale, ha poca importanza: ben si sa quanto siano interconnessi e quanto il nutrimento per la mente e lo spirito sia indispensabile quanto quello per il corpo.

Sarà compito specifico di bibliotecari e pediatri sollecitare e incoraggiare altre categorie di persone (educatori, insegnanti, librai, editori) affinché il messaggio e i modi della sua concreta attuazione siano opportunamente e ripetutamente suggeriti e rafforzati.
Solo la continuità, il lavoro costante e consapevole può assicurare la nascita di un legame naturale e familiare con il libro e la lettura.
Gli obiettivi del progetto non potranno dirsi raggiunti se non quando l'immagine del genitore che legge al suo bambino sarà diventata esperienza quotidiana, come il gioco e l'abbraccio e sarà considerata il modo privilegiato di essere e di crescere insieme.

Scheda Novi Ligure 2021

Scheda Novi Ligure 2019-2020

Scheda Novi Ligure 2018-2019

Scheda Novi Ligure 2017-2018

Scheda Novi Ligure 2016-2017

Scheda Comune di Serravalle Scrivia 2016-2017

Scheda Scuola dell’infanzia "Marè" di Arquata Scrivia 2016-2017

Scheda Novi Ligure 2015-2016

 


 

Aperture punti NpL

Eventi NpL 2011

Eventi NpL 2012 

Eventi NpL 2013

Eventi NpL 2014

Eventi NpL 2015

Mater Materici

 


Dott.ssa M. Lucia Bellinceri
Referente Nati per Leggere e Intercultura - Sistema Bibliotecario Novese
Biblioteca civica - Centro Comunale di Cultura "G. Capurro", Via G. Marconi, 66 – 15067 Novi Ligure
Tel. 0143 76246 – Fax 0143 72592 - e-mail: l.bellinceri@biblioteche.ruparpiemonte.it 

 

INFO E ISCRIZIONI:

Risultato (16738 valutazioni)