Relazione 2011 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Attività del CUG | Relazione 2011 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Novi Ligure 22 marzo 2012


Relazione sulla situazione del personale anno 2011.

Il Comitato Unico di Garanzia delle pari opportunità per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni è stato istituito con determina n. 208/695 del 7/09/2011
Fin dalle prime riunioni del Comitato è sembrato opportuno conoscere la situazione lavorativa all'interno del Comune di Novi Ligure attraverso la rilevazione delle opinioni del personale dipendente.
All'uopo è stato predisposto un questionario a risposta multipla finalizzato a sondare le seguenti problematiche:
- conciliazione lavoro-famiglia;
- mobbing;
- pari opportunità.

Il questionario è attualmente in fase di distribuzione.
Per quanto concerne l'anno 2011 i dati rilevabili sono attinenti alla distribuzione di genere di fasce di età e per livelli.
A questo proposito si trascrive quanto rilevato dall'Ufficio Personale:
"Al 31 dicembre 2011, il personale dipendente del Comune di Novi Ligure ammonta a 209 persone, per il 54% donne (112) e per il 46% uomini (97), con una suddivisione quasi paritaria ma comunque lievemente più favorevole alle donne, secondo un andamento piuttosto consueto nella Pubblica Amministrazione. Anche la divisione per fasce detà è sostanzialmente paritaria tra i due generi, con una prevalenza di ultracinquantenni e una presenza molto bassa di giovani al di sotto dei 30 anni. Il dato più interessante nella distribuzione di genere è, invece, per il Comune di Novi Ligure, quello relativo alle posizioni nelle categorie contrattuali: infatti la Dirigenza è per metà affidata a donne, con un

riconoscimento non consueto alla componente femminile (nel 2006, le donne dirigenti erano il 30% in Regione e appena il 9% in Provincia). Nelle altre posizioni (dove non ci sono persone inquadrate al livello A), le donne sono di nuovo al 50% nel D e costituiscono quasi i due terzi del livello C e un terzo del B. Il part-time è a prevalenza femminile, essendo utilizzato nell85% dei casi da donne, 22 su un totale di 24 (2 cat.D, 17 cat.C, 5 cat.B) e solo 2 uomini, con una percentuale femminile che supera quelle, già molto femminili, della Regione Piemonte al 74,5% e della Provincia di Alessandria al 67,6% (relativamente allanno 2006)".
La situazione lavorativa all'interno del Comune di Novi Ligure pertanto, dal punto di vista dei dati ora monitorati, risulta equilibrata e priva di criticità rispetto al problema delle pari opportunità.
Ulteriori dati significativi (ad es. distribuzione del salario accessorio) saranno da approfondire nel corso dell'attività del C.U.G.

 

REL Person/EA/mb

Risultato (4029 valutazioni)