Attività - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Punto giovani | Attività - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Attività

SALONE DELLA SCUOLA - IV° edizione Ottobre 2007 c/o il Centro Fieristico "DolciTerre" di Novi Ligure.

Nel 2004 il Puntogiovani ha organizzato il "Salone della Scuola" in collaborazione con la Provincia di Alessandria e il Comune di Novi Ligure; visto il successo riscontrato la manifestazione diventa un appuntamento annuale che offre un ricco e aggiornato programma culturale.

Il "Salone della Scuola" si snoda attraverso un ciclo di giornate in cui vengono presentati i pani di studio di tutte le agenzie formative presenti nella Provincia di Alessandria, dagli Istituti Superiori agli Enti di Formazione Professionale, dai Centri per l'Impiego della provincia ai Centri di Educazione Permanente rivolti agli adulti. La manifestazione si articola solitamente in due momenti paralleli: da una parte gli stand, gestiti direttamente dagli studenti affiancati dai loro insegnanti che presentano i piani di studio dei singoli istituti, dall'altra i momenti seminariali di incontro che approfondiscono temi inrenti il mondo della scuola.

L'iniziativa si rivolge ai ragazzi delle terze medie e alle loro famiglie con l'intento di offrire un'esperienza di orientamento unica e non formativo unica e non frammentaria a tutti qurei giovani che devono compiere una scelta, nella scuola come nel lavoro, e che vogliono compierla con cognizione di causa, sapendo che cosa il nostro territorio ha da offrire loro nel futuro più prossimo.

Quest'edizione è stata conclusa con un concerto che ha voluto promuovere l'operato artistico dei giovani novesi, che non avevano ancora avuto occasioni per esibirsi, ed è stata data loro l'opportunità di poterlo fare in questa occasione . L'evento è stato dedicato interamente a tutti i giovani del territorio novese ed è stato un modo per offrire un evento musicale capace di attivare, favorire ed incentivare la partecipazione dei giovani alla vita della comunità.

 

Gruppo di rete

tra i vari compiti del servizio c'è quello di promuovere e di coordinare l'attività del Gruppo di Rete con la finalità di mettere in contatto i vari servizi (A.S.L. 22 - Sert., Neuropsichiatria Infantile, Promozione Salute e Qualità, Consultorio Familiare, Servizio Psichiatrico, U.R.P.-, Istituti Scolastici, Centri di Formazione Professionale, Associazioni di Volontariato, Oratori, Referenti dei "Progetti adolescenti", Prefettura di Alessandria) che operano con i minori favorendo un confronto e una relativa progettazione di iniziative rivolte ai loro bisogni.

 

Questionario "IL PUNTO GIOVANI FA.........IL PUNTO CON I GIOVANI"

Lo scopo principale del questionario è stato quello di volgere attenzione al mondo giovanile, ascoltandone opinioni e idee, per favorire la partecipazione dei giovani alla vita della comunità. l modello strutturato ha permesso di indagare perplessità e dubbi dei giovani rispetto all'incertezza del futuro e delineare una panoramica esaustiva dei loro bisogni e dei loro interessi, dati fondamentali per valutare un ipotesi di interventi e dar vita ad una programmazione mirata di iniziative ed eventi a loro indirizzata.

A seguire vengono illustrati alcuni dei risultati ottenuti dalla valutazione del questionario: - ciò che sembra preoccupare maggiormente i ragazzi, rispetto alla propria vita futura, è l'aspetto lavorativo;

- i temi, tra quelli proposti, più segnalati, che i ragazzi gradirebbero approfondire, riguardano il "disagio giovanile" e si individuano in droga, bullismo, violenza

 

FOCUS GIOVANI:

Al fine di favorire una maggiore partecipazione dei giovani alla vita della società e realizzare iniziative che tengano conto delle loro reali necessità il Punto Giovani ha attivato nel Gennaio 2007 il Focus Giovani, costituito dai rappresentanti delle Scuole Superiori Novesi.

Il Focus vuole essere uno strumento di conoscenza e di concertazione della realtà giovanile, promuove progetti, iniziative, incontri e dibattiti su temi attinenti la condizione giovanile.

Possono aderire al Focus tutti i giovani novesi di età compresa tra i 17 e i 25 anni.

 

"inNOVIamo"... bando di concorso:

Il bando è nato con l'obiettivo di favorire la creatività giovanile e la partecipazione attiva dei ragazzi, stimolando e incoraggiando la realizzazione di idee da parte di giovani.

Il concorso si è rivolto a gruppi composti da giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni,residenti nel novese, che desideravano organizzare un evento e/o volevano vedere realizzata la loro idea.

L'iniziativa presentata doveva rientrare in una delle aree tematiche, che riguardano ambiti vicini agli interessi della fascia d'età considerata:

- culturale

- ambientale

- sociale

- multimediale

- sportiva (non agonistica)

- multietnica/interculturale

Hanno potuto partecipare al concorso:

- gruppi di giovani iscritti ad associazioni, organizzazioni no profit, che hanno sede sul territorio comunale;

- "gruppi informali" cioè gruppi di giovani non legalmente riconosciuti ma uniti da interessi comuni e desiderosi di proporre idee.

L'iniziatia premiata, durante la manifestazione del 1° Maggio, dal titolo "la violenza non dovrebbe esistere... per noi!" è stata presentata da due alunne dell'IPC Boccardo e da due alunni del For.Al e prevede la realizzazione di un cortometraggio che tratterà il tema del bullismo e avrà come protagonisti alcuni giovani novesi.

Nel corso del progetto i ragazzi hanno affrontato insieme alle operatrici il delicato tema del bullismo nei suoi vari aspetti analizzandone anche i risvolti sociali.

Attualmente si sta lavorando alla realizzazione della storia e della sua sceneggiatura; il cortometraggio è stato pensato dai ragazzi che ne stanno curando per intero la sua realizzazione: dalla creazione dello storyboard alla scelta della location e delle inquadrature fino alla stesura dei testi da recitare.

Il cortometraggio verrà realizzato sotto la supervisione del regista novese Tiziano Spigno; si è pootuta riscontrare una partecipazione assidua dei ragazzi che stanno dimostrando grande sensibilità verso la tematiche del bullismo e impegno nella realizzazione del video che esprime un problema sul quale molti oggi giorno discutono e riflettono.

E' prevista una presentazione finale al pubblico entro giugno 2008.

 

1° Maggio 2007:

Dall'analisi del questionario, citato sopra, e dalle discussioni emerse durante gli incontri del Focus Giovani si è riscontrato che la maggiore preoccupazione dei ragazzi del nostro territorio sia quella di riuscire a trovare lavoro una volta finiti gli studi.

Valutate le necessità emerse il Focus Giovani ha proposto di approfondire il tema riguardante il lavoro, all'interno della giornata del 1° Maggio attraverso lo spettacolo teatrale dal titolo: "Crac".

L'organizzazione della giornata del 1° Maggio è la prima attività che è stata realizzata in collaborazione con il Focus Giovani; pertanto è stata proposta, prima dell'inizio dello spettacolo, una presentazione ufficiale del gruppo di lavoro al fine di dare la possibilità ai ragazzi, che lo rappresentano, di farsi conoscere e di illustrare le attività e gli obiettivi che il Focus si prefigge alla cittadinanza.

A conclusione della serata si è tenuta la premiazione dei vincitori del concorso "inNoViamo?concorso di idee".

Programma della manifestazione: (apertura della serata ore 19.00)

- PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL "FOCUS GIOVANI" (interviste ai ragazzi ed esibizione break dance)

- PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO "inNOVIamo?concorso di idee"

- Dibattito: "I GIOVANI PARKANO DEL LAVORO CHE CE E ?CHE NON CE" intervento degli Assessori Ippolito Negro e Domenico Priora.

- ESIBIZIONE DEL GRUPPO MUSICALE "J. B. QUARTET"

- APERITIVO IN COLLABORAZIONE CON BAMBU' BAR

- SPETTACOLO TEATRALE "CRAC"

"NoviinIndia e...ritorno":

Il Punto Giovani nella sua funzione di gestione e coordinamento di iniziative ed attività proposte dai giovani, ha ricevuto da parte dell'Associazione Culturale "IannàTampè" la proposta di organizzare in collaborazione una serata dedicata alla presentazione delle loro attività. L'Associazione culturale IannàTampè, che utilizza i locali dello Spazio Giovani per effettuare prove, è composta da ragazzi residenti nel territorio novese, che condividono la passione per l'arte di strada in tutte le sue forme e si occupa prevalentemente di diffondere la cultura della Giocoleria, della Musica e dell'Arte di Strada in genere, attraverso manifestazioni sociali, sia in alcune delle più i mportanti piazze italiane, sia in teatro e, anche, attraverso l'organizzazione di corsi aperti a tutti. Punto di froza del lavoro svolto negli ultimi anni è stato una accurata ricerca etnico-mitologica volta a riproporre, tramite l'Arte del Fuoco una reminescenza scenica di queste culture. Da Ottobre 2006 a Marzo 2007 l'Associazione Culturale si è impegnata in un progetto, denominato F.A.B. (fire art bridge), di scambio culturale con la Maruthi Marma Chikilsa & Kalari Sangham, a Trivandrum, in Kerala (Sud India); il progetto ha previsto una permanenza di 4 mesi a Trivandrum, durante i quali si sono svolti numerosi workshop e rappresentazioni con scuole ed istituzioni locali. La manifestazione "Noviindia...e ritorno", realizzata in collaborazione con il Punto Giovani, ha voluto essere un ulteriore occasione per il gruppo di farsi conoscere dalla cittadinanza novese e non.

L'iniziativa si è tenuta presso i locali dello Spazio Giovani venerdì 25 Maggio 2007 dalle ore 21.00, ed il programma è statto il seguente:

- racconto di un viaggio e di uno scambio culturale atraverso una mostra fotografica allestita, commentata e raccontata dai giovani che hanno ideato e realizzato il progetto F.A.B. (fire art bridge);

- dimostrazione di kalaripayuttu (antica arte marziale indiana)

- finale di fuoco (spettacolo)

Il Punto Giovani ha ritenuto che questa manifestazione potesse essere un momento importante per i ragazzi, che hanno avuto la possibilità di riportare agli altri la loro esperienza vissuta e di farsi conoscere dalla cittadinanza.

DIS ART - VOL.2:

Il Punto Giovani nella sua funzione di gestione e coordinamento di iniziative ed attività proposte dai giovani, ha ricevuto da un gruppo di giovani novesi "Nazca Project" la proposta di organizzare in collaborazione una mostra collettiva che veda pertanto il coinvolgimento di più gruppi che espongono e si esibiscono nelle varie forme artistiche (pittura, fotografia, musica, teatro, ecc.).

Il gruppo giovanile Nazca Project nasce come una spontanea associazione no profit di giovani artisti quasi sconosciuti, dal numero in costante movimento. L'obiettivo è di accrescere la creatività attraverso un interscambio di forma, colore, energia e gioia, sia tra artisti stessi che tra artisti e visitatori. Interessarsi in prima persona a dare "voce", possibilità e spazi a chiunque desideri esporre i propri lavori, senza alcuna limitazione o giudizio.

Le operatrici del servizio hanno lavorato con i ragazzi nell'organizzazione della mostra, che è stata inserita all'interno del programma di inNOVIdestate (dal 16 al 28 luglio 2007).

La mostra, allestita, presso i locali ex mariposa ha voluto affiancare, oltre all'arte visiva, spaziante dalla pittura alla scultura, dalla fotografia fino alle elaborazioni digitali, altri tipi di linguaggi artistici come teatro, musica, che si sono realizzati in concomitanza con i venerdì di negozi aperti.

Sono stati così organizzati altre attività come musica, spettacoli teatrali, laboratori di training, arte di strada... in collobaroazione con le Associazioni Teatro del Rimbombo, 4 Cani per Strada, Karkadè, IannàTampè.

Il servizio Punto Giovani aveva già collaborato in passato con il gruppo Nazca Project nel 2005 con la mostra/evento intitolata "Raccolta Indifferenziata".

 

CORSI

 

LABORATORIO ANIMAZIONE

Sabato 1 Dicembre 2007 in collaborazione con l'Agenzia Pazzanimazione è stato organizzato uno stage di animazione rivolto a tutti i giovani che desiderano avvicinarsi a quest'arte in modo divertente.

Lo stage, completamente gratuito, si è tenuto nei locali dello Spazio Giovani di Novi Ligure.

Risultato (4328 valutazioni)