Giornate Fai d'Autunno - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Eventi - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Giornate Fai d'Autunno
-
La Delegazione FAI di Novi Ligure è lieta di invitarvi sabato 12 e domenica 13 ottobre a prendere parte alle Giornate FAI d’Autunno, appuntamento organizzato dalle Delegazioni FAI, Gruppi FAI e Gruppi FAI Giovani su tutto il territorio nazionale a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia” che nel mese di ottobre prevede, per chi si iscrive per la prima volta, speciali quote di iscrizione (informazioni sulle pagine internet del FAI nazionale dedicate all'evento: http://giornatefai.it/). Durante questo fine settimana sarà proposta l’apertura di alcuni luoghi di particolare pregio storico e paesaggistico nei territori ricompresi fra i Comuni di Novi Ligure, Serravalle Scrivia, Mornese, Castelletto d’Orba e Lerma. La DELEGAZIONE NOVI LIGURE propone un itinerario che si articola intorno al tema “Conoscenza, erudizione e amore per l’antico nella produzione ottocentesca d’arte e architettura” che trae spunto dal recente restauro del teatro novese Romualdo Marenco per raccontare alcuni tratti salienti dell’Ottocento: il gusto neoclassico in arte e architettura, la moda delle vacanze della nascente borghesia, l’erudizione e la passione per l’archeologia e la storia. Il Teatro Romualdo Marenco, inaugurato nel 1839 e intitolato a re Carlo Alberto di Savoia, fu dedicato nel 1945 al celebre compositore e maestro d’orchestra novese Romualdo Marenco. Situato nella centralissima via Girardengo è un vero e proprio gioiello di architettura teatrale italiana dell’Ottocento e conserva una sala storica “a ferro di cavallo”, sul modello del Teatro all’italiana, il cui progetto fu verificato ed approvato dell’arch. Luigi Canonica già consulente nella progettazione del Teatro Carlo Felice di Genova. Poco lontano, sempre nel cuore della città, sarà possibile addentrarsi tra i cimeli, i reperti e le curiosità custodite presso la sede della Società Storica del Novese (via Gramsci 73), uno scrigno di storia locale. Ancora a Novi, sulle colline in prossimità del centro storico, raggiungibile domenica 13 ottobre con una navetta gratuita, sarà possibile passeggiare nel parco e visitare il grande atrio di villa Roveda (strada dei Cristiani), firmata dall’architetto Riccardo Haupt, autore, tra l’altro, del ponte Monumentale di Genova. Infine a Serravalle Scrivia, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza e con l’Associazione Libarna Arteventi, la visita all’area archeologica di Libarna sarà arricchita da un approfondimento sul teatro e la figura dello scultore ed erudito genovese Santo Varni (1807-1885). Le visite guidate a Novi Ligure e Serravalle Scrivia nella giornata di sabato si svolgeranno dalle 14,30 alle 18,00 e domenica saranno con orario continuato dalle ore 10,30 alle ore 18,00 (ultima entrata h. 17,30) e saranno condotte dagli Apprendisti Ciceroni® del liceo Amaldi coordinati e supportati dal Gruppo FAI Giovani di Novi Ligure. A Libarna le visite guidate vedranno la partecipazione dei funzionari della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Alessandria, Asti e Cuneo e dell’Associazione Libarna Arteventi. Si potrà usufruire di uno specifico servizio navetta gratuito che domenica 13 ottobre a partire dalle ore 10.30 (con cadenza ogni 45 minuti) da piazza della Stazione condurrà i visitatori dal centro di Novi alla villa Roveda sulle alture collinari (strada dei Cristiani). Per avere gli aggiornamenti sull’evento consigliamo comunque di visitare la pagina FB e il profilo Instagram della Delegazione FAI di Novi Ligure, ma anche la pagina FB del Gruppo Giovani Novi Ligure, nonché il sito FAI nazionale appositamente dedicato (http://giornatefai.it/) in cui si potranno avere ragguagli sui luoghi aperti in tutta Italia. Grazie al GRUPPO FAI SETTE CASTELLI DAL TOBBIO ALL’ORBA i luoghi proposti per queste giornate saranno arricchiti dalla possibilità di visitare a Mornese l’Archivio Storico, nella borgata Bozzolina di Castelletto d’Orba l’Antico Torchio per noci, le cantine e il Museo, nonché nel Comune di Lerma la torre medievale dell’Albarola raggiungibile dopo una panoramica passeggiata tra le colline oppure seguendo autonomamente percorsi opportunamente segnalati. Il programma dettagliato, con gli orari di visita è disponibile nella locandina allegata ma vi segnaliamo un appuntamento speciale fra quelli proposti che si svolgerà: SABATO 12 OTTOBRE 2019 alle ore 21:00 presso il Comune di Mornese (via Andrea Doria 49) un interessantissimo incontro con il prof. Paolo Mazzarello (Università di Pavia) dedicato al genio irrequieto di Leonardo da Vinci, nel 500esimo anniversario dalla sua morte. Nell’occasione verrà presentato il nuovo Gruppo FAI Sette Castelli dal Tobbio all’Orba che curerà tutti gli appuntamenti in programma. Nel corso delle Giornate d’Autunno ci si potrà iscrivere al FAI ad una tariffa eccezionalmente (€ 29,00 anziché 39,00 per iscrizioni singole; € 50,00 anziché 60,00 per le coppie; € 10,00 anziché € 20,00 per i giovani sotto i 25 anni, etc). presso i banchetti allestiti in prossimità dei luoghi di visita. Qui i nostri volontari chiederanno inoltre un contributo facoltativo a sostegno dell’attività della Fondazione e forniranno le prime informazioni per le visite.
  • categoria: Evento culturale
  • dove: - Novi Ligure e dintorni
  • quando: inizio: fine:
Risultato (13 valutazioni)