Disposizioni Coronavirus - Aggiornamento 25/02/2020 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Disposizioni Coronavirus - Aggiornamento 25/02/2020

 

EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID- 2019

Ordinanza Regione Piemonte | Circolare esplicativa del 24/02/2020

In data 23 febbraio 2020 è stata emanata, dal Ministro della Salute di intesa con il Presidente della Regione Piemonte, l’ordinanza contingibile e urgente n. 1 "Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019". Tra le misure straordinarie, in vigore fino al 29 febbraio p.v., rientrano le seguenti:
a) sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva e religiosa; b) chiusura dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore; c) sospensione dei servizi di apertura al pubblico degli istituti e luoghi della cultura.


AGGIORNAMENTO

Nella serata di ieri, lunedì 24 febbraio, è stata inviata ai Prefetti del Piemonte la circolare con i chiarimenti applicativi sui contenuti dell’ordinanza del 23 febbraio "Misure urgenti in materia di contenimento del contagio da coronavirus".

  • Tra le manifestazioni sospese vengono inserite le fiere, le sagre, i luna park, i concerti, gli eventi sportivi con presenza di pubblico, le rappresentazioni teatrali, cinematografiche e musicali, comprese discoteche e sale da ballo.
  • Gli allenamenti sportivi sono ammessi escludendo l’utilizzo di spogliatoi e docce. Rimangono aperti i centri linguistici privati, i centri musicali senza afflusso di pubblico e le scuole guida.
  • Sono escluse dalla sospensione anche tutte le attività economiche, agricole, produttive, sanitarie e sociosanitarie, commerciali e di servizio, compresi pubblici esercizi, mercati, mense, dormitori di pubblica utilità.
  • Non si intendono sospese le celebrazioni di matrimoni ed esequie civili e religiose, a condizione di permettere la partecipazione dei soli famigliari. Per le esequie si ritiene consigliabile l'esecuzione di funzioni all'aperto.

800333444 è l'unico NUMERO VERDE della Regione Piemonte attivo e autorizzato a rispondere a eventuali richieste di chiarimenti in merito all'ordinanza del 23 febbraio, oltre che a fornire altre informazioni relative alla Regione. Il numero non riceve segnalazioni sanitarie. E' inoltre possibile scrivere un'email all'indirizzo: 800333444@regione.piemonte.it


LA SITUAZIONE IN CITTÀ: AGGIORNAMENTO DEL 25 FEBBRAIO 
Come sappiamo, il Ministero della Salute di concerto con la Regione Piemonte, con l’ordinanza contingibile ed urgente n. 1 del 23 febbraio 2020, ha disposto le necessarie misure per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica veicolata dal cosiddetto “coronavirus”.
In coerenza con il suddetto provvedimento, fino al 29 febbraio 2020, gli asili e le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiusi  ed è da intendersi annullata ogni manifestazione in programma. Pertanto, sono da intendersi sospese:

·         “CarNoviale” prima edizione (sabato 29 febbraio - Centro cittadino)

·         Concerto “Paolo Bonfanti plays Bob Dylan” (sabato 29 febbraio - Teatro Giacometti)

·         Spettacolo teatrale sulla poesia rivolto alle scuole (giovedì 27 febbraio - Teatro Giacometti)

·         Associazione Libera Piemonte, spettacolo teatrale "La spremuta" rivolto alle scuole (venerdì 28 febbraio - Teatro Giacometti)

·         Tutte le attività culturali in programma presso la Biblioteca Civica (corso di postura del 25 e 28 febbraio, conferenza Unitrè del 27 febbraio, conferenza Fai del 29 febbraio).

Il mercato settimanale del giovedì, invece, si svolgerà regolarmente. Per quanto attiene le attività di carattere sportivo si fa riferimento alla circolare esplicativa dell’Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Piemonte.
Al fine di contemperare l’esigenza cautelativa con il presidio della situazione in corso, anche nella giornata di domani, mercoledì 26 febbraio 2020, saranno chiusi al pubblico gli uffici comunali, fatta salva la fondamentale erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità (in primis, la Polizia Municipale e la Protezione Civile).

Inoltre, si ricorda che è stata rinviata la seduta del Consiglio Comunale in programma venerdì 28 febbraio. E pure che adiacente al Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Giacomo è stata allestita dalla Protezione Civile, per motivi di precauzione e prudenza, una tenda che consentirà di intercettare eventuali soggetti per i quali adottare percorsi protetti in caso di febbre o sospetta infezione da Coronavirus.

Infine, ribadendo e sottolineando che l’ordinanza suddetta ha stabilito (in senso ampio) che devono ritenersi sospese tutte le manifestazioni, iniziative o eventi, pubblici e privati, che, comportando l’afflusso di persone, possono determinare un rischio di tipo sanitario, s’invitano tutti i cittadini ad agire con senso di responsabilità, non disattendendo le predette indicazioni.


Per approfondimenti e aggiornamenti:

 


Risultato (49 valutazioni)