Coronavirus - Aggiornamento 10/03/2020 - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Coronavirus - Aggiornamento 10/03/2020

 
Coronavirus - Aggiornamento 10/03/2020

EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID- 2019

Dpcm 09/03/2020


L'APPELLO DEL SINDACO ALLA CITTADINANZA
Prendo a prestito, per rivolgermi ai cittadini novesi, le parole di Roberto Burioni, professore di microbiologia e virologia all'Università San Raffaele di Milano: «Il virus non è un meteorite, ma una minaccia che impegna ciascuno di noi. E ognuno di noi fa la differenza».
Non ci sono, cioè, regole generali ed astratte da applicare ad una situazione nuova ed in continua evoluzione, che richiede da parte di ogni cittadino comportamenti virtuosi, nei confronti di sé stesso e della comunità.
Quindi, bisogna essere consapevoli della gravità della situazione e al contempo lucidi per non farsi prendere dal panico. Non è facile, ma bisogna provarci, con intelligenza e forza.
Come ripetono, da qualche giorno, con insistenza crescente, le massime autorità politiche e sanitarie, è opportuno stare il più possibile a casa e muoversi solo quando è necessario, per fare cose che non possono essere rinviate.
Io sono nel mio ufficio, nella casa comunale, e con l’Amministrazione tutta, maggioranza e minoranza, sono a disposizione, per quel che si può fare, dei cittadini novesi, che ringrazio per il senso di responsabilità che stanno dimostrando e che saranno costretti ad esercitare, con intensità ancora maggiore, nelle prossime impegnative giornate.
Il Sindaco
Gian Paolo Cabella


INVITO ALLA DONAZIONE DI SANGUE
La Dirigenza del nostro Ospedale ci avverte che aumenta l’esigenza di incrementare l’attuale dotazione di materiale ematico per trasfusioni.
Nel nostro territorio, come in quello di altre realtà territoriali della Regione, oltre l'emergenza coronavirus si sta delineando una situazione critica relativa alla donazione di sangue. Dal punto di vista scientifico è stato dimostrato con assoluta certezza che il virus COVID-19 non si trasmette con il sangue. I donatori di sangue vengono sottoposti ad accurati controlli che escludono qualsiasi situazione clinica correlata alla epidemia. Donare sangue non è pericoloso e serve molto per aiutare le persone che hanno bisogno di essere trasfuse. Nel nostro Ospedale poi, la ripresa delle normali attività chirurgiche aumenterà la necessità di disporre di sangue per gli interventi. Si fa appello al senso civico, alla sensibilità e alla solidarietà di tutti per superare questo momento difficile.
Il Centro Trasfusionale dell'Ospedale di Novi resta pertanto sempre a disposizione per ogni chiarimento e per accogliervi, ed inoltre anche la Croce Rossa Italiana di Novi allestirà un centro mobile di raccolta, davanti alla propria sede di Piazza XX Settembre.
Si coglie l’occasione per precisare inoltre che, fino a nuovo ordine, il Centro Prelievi per esami è attivo esclusivamente presso il Distretto di via Papa Giovanni XXIII, che è anche attrezzato per la consegna dei referti.
Orario prelievi Distretto: dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 11
Consegna referti: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 14.
Numero di telefono: 0143/332604


MISURE DI PREVENZIONE IGIENICO SANITARIE 

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

t) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.


Per approfondimenti e aggiornamenti:

 


Risultato (125 valutazioni)