Sospesa la Fiera d'Agosto - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Sospesa la Fiera d'Agosto

 

È stata firmata questo pomeriggio dal Sindaco, Gian Paolo Cabella, l’ordinanza che dispone la sospensione della Fiera d’Agosto (in calendario il 3, 4 e 5 agosto), compreso il tradizionale spettacolo pirotecnico del 4 agosto.
Il provvedimento è stato preso in quanto il posizionamento degli operatori in diverse aree, sia del centro storico sia del primo concentrico urbano, non avrebbe permesso di attuare le norme sul distanziamento sociale previste nel D.P.C.M. 11.06.2020 nonché le disposizioni contenute nelle linee guida relative al commercio su area pubblica e alle sagre e fiere locali.
In un incontro con le Associazioni di Categoria, l’Amministrazione comunale ha proposto la realizzazione della Fiera nelle date del 1° e 2 agosto all’interno dell’ex Caserma Giorgi, ma gli operatori si sono detti fermamente contrari.
Anche nell’ipotesi che le future norme per il contenimento dell’epidemia di COVID-19 autorizzassero lo svolgimento delle manifestazioni fieristiche, i tempi troppo ristretti non permetterebbero l’organizzazione della Fiera in programma dal 3 al 5 agosto con le dovute comunicazioni agli operatori che hanno fatto richiesta di partecipazione nei tempi stabiliti dalla normativa.
Si sottolinea che l’Amministrazione Comunale ha cercato, con tutte le difficoltà veicolate da una crisi difficile da gestire a livello nazionale e regionale, di contemperare al meglio i diversi interessi coinvolti, traguardando sempre quello primario della tutela della salute, nel caso della Fiera, degli operatori economici e degli utenti.

Per le stesse motivazioni è stata emanata anche un’ordinanza che dispone il divieto di effettuare piccoli intrattenimenti musicali nei dehors dei pubblici esercizi cittadini nei venerdì di luglio 2020. In questo caso il provvedimento è conseguente alla richiesta congiunta di Ascom Novi Ligure e Consorzio il Cuore di Novi con la quale, oltre a comunicare la sospensione del tradizionale evento dei “venerdì di luglio” e l’organizzazione in alternativa dell’apertura serale dei negozi con chiusura alle ore 23.00 denominata “Shopping sotto le stelle- Luglio 2020”, viene proposto che le attività di somministrazione evitino lo svolgimento di piccoli trattenimenti musicali-piano bar al fine di scongiurare la possibilità di assembramenti che risulterebbero di difficile gestione e potrebbero comportare una diretta responsabilità del titolare dell’esercizio con l’erogazione di possibili sanzioni a suo carico.


Precisazione dell'Amministrazione Comunale (08/07/2020)
Il decreto della Regione Piemonte n. 75 del 3 luglio 2020, tra le varie disposizioni, stabilisce che dal 9 luglio è consentita l’apertura di sale da ballo e discoteche e che le attività possono svolgersi esclusivamente in spazi esterni e nel rispetto di rigorose linee guida. 
A questo proposito l’Amministrazione comunale intende precisare che il decreto regionale non muta il quadro normativo generale alla base dell’ordinanza sindacale che dispone il divieto allo svolgimento di piccoli intrattenimenti musicali nei dehors dei pubblici esercizi durante i venerdì di luglio. Il divieto, infatti, è stato posto per scongiurare la possibilità di eventuali assembramenti che si potrebbero formare all’esterno dei pubblici esercizi ed è in vigore esclusivamente durante i venerdì di luglio, serate che raggruppano diversi eventi e che tradizionalmente hanno sempre comportato un notevole afflusso di persone in città con particolare concentrazione nel centro storico. Resta inteso che gli intrattenimenti musicali possono svolgersi negli altri giorni della settimana, sempre nel rispetto delle norme nazionali di riferimento (D.P.C.M. 11.06.2020 e le “Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’11.06.2020) e del regolamento comunale.


Risultato (23 valutazioni)