Sviluppo del territorio, discutiamone insieme - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Sviluppo del territorio, discutiamone insieme

 
Sviluppo del territorio, discutiamone insieme

Sabato 29 ottobre 2016, dalle 9.30 alle 17.00, al Centogrigio Sport Village di via Bonardi 25 a Alessandria

60 milioni di opportunità per lo sviluppo del territorio: discutiamone insieme

 

Grazie a un accordo firmato il 12 settembre 2016 dal Ministro per le Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, sono a disposizione degli 11 comuni dell’alessandrino interessati dal tracciato della nuova linea ferroviaria Terzo valico dei Giovi, oggi in costruzione, 60 milioni di euro per costruire un progetto condiviso di sviluppo, cioè una serie di iniziative utili a produrre benefici economici e occupazionali.

Per raccogliere idee e proposte sabato 29 ottobre siete invitati a prendere partea una giornata di lavoro intorno a questa domanda: “Quali opportunità generate dal Terzo valico possiamo cogliere per migliorare l’economia, l’ambiente e il turismo dei nostri luoghi?

 

L’evento, gratuito, è aperto a 300 persone che abitano o lavorano nei comuni di Alessandria,Arquata Scrivia, Carrosio, Fraconalto, Gavi, Novi Ligure, Pozzolo Formigaro, Serravalle Scrivia, Tortona, Vignole Borbera, Voltaggio. Per partecipare è necessario inviare la domanda di iscrizione, il cui termine è stato prorogato  al 26 ottobre:

1. su carta, consegnando la cartolina d’iscrizione, che si trova in distribuzione presso i Comuni, in uno dei punti di raccolta presso gli 11 Comuni e le principali stazioni ferroviarie.

Per il Comune di Novi, i punti di raccolta sono situati presso:

Ufficio Anagrafe, piazza Dellepiane (da lun. a sab. 8.30 – 12.30)

URP Palazzo Comunale, via Giacometti 22 (mattino da lun. a sab. 9 – 12, pomeriggio lun. e mer. 14.30 – 16.30)

Biblioteca Civica, via Marconi 66 (mar.-gio.-ven. 9.30 – 12.30, sab. 9.30 – 12)

2. online, sulla pagina commissarioterzovalico.mit.gov.it

 

Si userà la tecnica dell’OST (Open Space Technology), in cui non ci sono relatori invitati a parlare, ma sonoi partecipanti, seduti in un ampio cerchio, che definiscono lo sviluppo della giornata. Durante le sessioni plenarie si individuano i temi, che saranno successivamente discussi in piccoli gruppi, con l’aiuto di facilitatori. Durante la giornata sarà servito un pranzo a buffet e al termine sarà reso disponibile un sintetico rapporto dei risultati (via e-mail).


Risultato (1980 valutazioni)