Note d'Inverno - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Note d'Inverno

 
Note d'Inverno

IN CHOPIN

Musiche di Frederic Chopin

Coreografia di Marco de Alteriis

Costumi di Maria Teresa Grilli

Luci di Davide Rigodanza

Incursioni musicali Concetta Cucchiarelli

Danzatori del Balletto Teatro di Torino

Wilma Puentes Linares, Julia Rauch, Viola Scaglione, Marco De Alteriis,

Axier Iriarte, Agustin Martinez

 

“In Chopin” è una creazione per i sei danzatori del Balletto Teatro di Torino diretto da Loredana Furno.

Nel comporre la coreografia Marco de Alteriis contrappone alle note di Chopin dolci o suadenti, brillanti

o melanconiche, ma sempre classiche, una tecnica contemporanea graffiante, dove i danzatori

lasciano esprimere il loro sentire attraverso l’ampiezza e la fisicità del movimento, facendosi

trasportare in una dimensione immaginaria che sta al di sopra del rapporto pubblico/artista.

La coreografia parla di storie d’amore ma anche di solitudine, voglia di cercarsi e di scoprirsi.

La semplicità di uno sguardo, il calore degli abbracci e la musica accompagnano i danzatori a vivere

realmente quello che accade in scena creando un’atmosfera intima e coinvolgente.

Marco de Alteriis

 

" Il genio Chopiniano si esprime tanto nell'ampia dimensione quanto nella dimensione contenuta.

Dove non c'é la danza, c'é la delicatezza, c'é il sentimento. Pochi altri compositori sanno ridere e

piangere allo stesso tempo come lui, nei grandi come nei piccoli pezzi."

Daniel Barenboim

 

" […] Marco de Alteriis non è stato il primo a cimentarsi in Chopin, ma senza dubbio è stato il primo

nell’essere entrato così tanto e bene dentro allo spirito del compositore. […] I sei danzatori sono

perfetti negli assoli quanto nei brani di gruppo, i loro gesti sono come parole che arrivano al cuore del

pubblico raccontando la vita, l’amore. Le gonne rosse usate sia per maschi che femmine, dal sapore

vagamente sufi, esaltano gli ampi movimenti e riportano al colore della passione, assolutamente

predominante nel raccontato da De Ateriis.[…]”

DREAMTIME MAGAZINE 23/07 – Francesca Camponero

 

 

ACQUISTO ON LINE DEI BIGLIETTI

 

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Novi Ligure organizza, a partire dal mese di novembre, una rassegna musicale denominata “Note d’Inverno”.

Il primo appuntamento è con “NovinJazz & Dintorni”, con due concerti, presso il Teatro Paolo Giacometti che intendono abbinare alla musica afroamericana ritmi affini o comunque di discendenza diretta o indiretta col Blues, lo Spiritual e il Gospel che costituiscono l’albero centrale della grande ramificazione che dal Jazz si dipana verso la musica moderna.

Il primo concerto, con il Jazz puro, sarà lunedì 21 novembre alle ore 21 con il Duo internazionale Franco Ambrosetti –  Dado Moroni. Il primo, trombettista ticinese, rappresenta la storia del Jazz svizzero. Cresciuto alla scuola del padre, il sassofonista Flavio Ambrosetti, è diventato uno dei massimi specialisti europei di flicorno. Ha preso parte a tutti i più grandi festival Jazz mondiali e vanta una ventina di incisioni a proprio nome e un centinaio come collaboratore, suonando insieme ai migliori jazzisti americani.

Per il pianista Dado Moroni si tratta di un gradito ritorno nella “sua” Novi, avendo suonato nel corso degli anni, dai primi ’80 al 2000, nei locali, al Museo dei Campionissimi, durante la rassegna estiva e soprattutto in varie occasioni al Festival jazz dell’Outlet. Il padre è novese Doc e la madre è ovadese. Moroni è uno dei più prestigiosi pianisti di tutti i tempi, sul panorama nazionale. Il duo Ambrosetti – Moroni nel 2014 ha realizzato il fortunato album “Quando m’innamoro”, un omaggio alla canzone italiana in chiave Jazz che costituirà anche il tema della serata.

Il secondo concerto è previsto lunedì 28 novembre alle ore 21 con I Rokes, uno dei più grandi nomi del Beat inglese che ha contribuito negli anni ’60 a “colonizzare” e a rivoluzionare la musica italiana. Dell’originario quartetto portano avanti con tenacia e successo questo genere: il bassista Bobby Posner, da tempo stabilitosi a Novi Ligure, e il batterista Mike Shepstone che arriverà appositamente dall’Inghilterra. Il ritorno dei Rokes va ascritto anche alla collaborazione di due noti musicisti novesi: i chitarristi Franco e Sergio Basso.

Il biglietto  per ogni concerto è € 10,00

 

“Note d’inverno” prosegue a dicembre con la Rassegna “Aspettando il Gran Concerto di Fine anno”, organizzata come lo scorso anno con la Fondazione Piemonte dal Vivo.

I primi tre  appuntamenti della Rassegna si terranno presso la Sala Conferenze del Centro Comunale di Cultura G.Capurro, sempre alle ore 21, con tre gruppi di eccellenza:

-   Venerdì 2 dicembre appuntamento con il Duo Massimo Mercelli (flauto) e Corrado De Bernart (pianoforte).

-   Lunedi 5 dicembre Gli Archi all’Opera accompagnati dal Soprano Giulia De Blasis

-   Venerdì 16 dicembre Il Quartetto Fonè accompagnato dal clarinettista Piero Vincenti 

Il quarto appuntamento sarà il tradizionale Gran Concerto di Fine Anno, giovedì 29 dicembre alle ore 21, presso l’Auditorium Dolci Terre di Novi, con l’Orchestra Classica di Alessandria diretta dal Maestro Maurizio Billi, nell’ambito del Novi Marenco Festival. 

Fuori cartellone, martedì 24 gennaio, lo spettacolo di danza “In Chopin”, del Balletto Teatro Torino, presso il Teatro Paolo Giacometti.


BIGLIETTERIA NovinJazz & Dintorni | BIGLIETTERIA Aspettando il Gran Concerto di Fine anno

Risultato (2815 valutazioni)