Torre di Carta - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Torre di Carta

 

Giovedì 24 novembre ore 18.00 Biblioteca civica , via Marconi 66, Novi Ligure

Giovanni Fasanella “Dalla morte di Cavour all’assassinio di Moro, dal Risorgimento alla Guerra Fredda e ai conflitti mediterranei, le patologie della nostra storia unitaria”. 

Nell’ambito del programma culturale de La torre di carta di Novembre, evento promosso dal Comune di Novi Ligure,  il giornalista presenterà, alle scuole la mattina e al pubblico nel pomeriggio , un interessante percorso nel “non detto” della storia italiana.

Giovanni Fasanella è giornalista, sceneggiatore, documentarista e scrittore. Inizia la sua carriera nel giornalismo lavorando a «L'Unità», dove negli anni di piombo, a Torino, si occupa di terrorismo. Si sposterà poi nella redazione romana in cui, a metà anni Ottanta, sarà resocontista parlamentare e notista politico. Si occuperà di politica anche dal 1988, quando passerà a «Panorama». Da qualche anno, Fasanella ha lasciato la carriera di giornalista per dedicarsi esclusivamente a libri e sceneggiature. A questo proposito, ricordiamo che il film Il sorteggio (con Beppe Fiorello e Giorgio Faletti, andato in onda su RAIUNO nel 2010) ha utilizzato una sceneggiatura originale di Fasanella, scritta nel 1996 e vincitrice del Premio Solinas. È autore di molti libri d’inchiesta sulla storia segreta italiana. Si occupa del “non detto” della nostra storia: non detto perché imbarazzante e perché imposto dalla ragion di Stato o dai vincoli dei trattati internazionali firmati dal nostro Paese dopo la Seconda guerra mondiale

BIBLIOGRAFIA: Per Chiarelettere è autore, con Gianfranco Pannone, del DVD+libro Il sol dell'avvenire (2009). Tra i suoi numerosi scritti, tutti vertenti sulla "storia invisibile italiana", ricordiamo Segreto di Stato. La verità da Gladio al caso Moro (con G. Pellegrino e C. Sestieri, Einaudi 2000); Il misterioso intermediario. Igor Markevic e il caso Moro (con G. Rocca, Einaudi, 2003); Che cosa sono le BR. Le radici, la nascita, la storia e il presente (con A. Franceschini, BUR, 2004); La guerra civile (con G. Pellegrino, BUR, 2005); I silenzi degli innocenti (con A. Grippo, BUR, 2006); Guido Rossa. Mio padre (con S. Rossa, BUR, 2006); Segreto di stato. Verità e riconciliazione sugli anni di piombo (con con G. Pellegrino e C. Sestieri, Sperling & Kupfer, 2008); Terrore a nordest (con M. Zornetta, BUR, 2008); L'orda nera (con A. Grippo, BUR, 2009); Intrigo internazionale. Perchè la guerra in Italia. Le verità che non si sono mai potute dire (con R. Priore, Chiarelettere, 2010); Il morbo giustizialista (con G. Pellegrino, Marsilio, 2010); 1861. La storia del Risorgimento che non c'è sui libri di storia (con A. Grippo, Sperling & Kupfer, 2010); Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell'Italia (con M.J. Cereghino, Chiarelettere, 2011); Ad alto rischio. La vita e le operazioni dell'uomo che ha arrestato Totò Riina (con M. Mori, Mondadori, 2011); Intrighi d'Italia. 1861-1915. Dalla morte di Cavour alla Grande Guerra: le trame nascoste che non ci sono sui libri di storia (con A. Grippo, Sperling & Kupfer, 2012); Una lunga trattativa. Stato-mafia: dall'Italia unita alla seconda repubblica. Le verità che la magistratura non può accertare (Chiarelettere, 2013); Berlinguer deve morire. Il piano dei servizi segreti dell'est per uccidere il leader del PCI (con C. Incerti, Sperling & Kupfer, 2014); Le carte segrete del Duce. Tutte le rivelazioni su Mussolini e il fascismo conservate negli archivi inglesi (con M.J. Cereghino, Mondadori, 2014); 1915. Il fronte segreto dell'intelligence. La storia della Grande Guerra che non c'è sui libri di storia (con A. Grippo, Sperling & Kupfer, 2014); Tangentopoli nera. Malaffare, corruzione e ricatti all'ombra del fascismo nelle carte segrete di Mussolini (con Mario Cereghino, Sperling & Kupfer, 2016)


Risultato (2818 valutazioni)