Rimborso danni alluvionali attività economiche - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

archivio notizie - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::

Rimborso danni alluvionali attività economiche

 

Con determina dirigenziale n. 277 dell'01/02/2017 (pubblicata in data 9/02/2017 sul Bollettino Ufficiale Regione Piemonte n. 6/2017 supplemento ordinario n. 2), la Regione Piemonte ha approvato le modalità tecniche per la gestione delle domande di contributo e la relativa modulistica per le ATTIVITA' ECONOMICHE E PRODUTTIVE colpite dagli eventi alluvionali dell'autunno 2014.

 

Possono fare richiesta per i contributi esclusivamente le attività economiche che avevano segnalato i danni tramite presentazione, presso il Comune di Novi Ligure, della scheda "C" Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive”.

 

Il numero delle schede C presentate al Comune è pari a n. 106 schede per gli eventi dell’Autunno-Inverno 2014 (ai sensi OCDPC n. 217/2015).

 

Le stesse 106 aziende verranno informate telefonicamente dall’ufficio commercio del comune sulla possibilità di presentare domanda.

 

Le domande con i relativi allegati dovranno essere presentate presso il Comune di Novi Ligure entro il 20/03/2017, tramite consegna a mano presso l’ufficio protocollo in via Gramsci 11 (3° piano), a mezzo raccomandata A/R o posta certificata PEC al seguente indirizzo: protocollo.novi.ligure@cert.ruparpiemonte.it.

 

 

La domanda dovrà essere corredata obbligatoriamente al momento della presentazione della perizia asseverata da un professionista iscritto all’ordine professionale e i costi della stessa saranno a carico della ditta.

 

I contributi saranno concessi, ad attività tuttora in corso,  fino ad un massimo del 50% per gli immobili danneggiati e fino a un massimo dell’80% per macchinari, attrezzature e scorte alluvionate e sono finalizzati al ripristino strutturale e funzionale dell’immobile nel quale ha sede l’attività, al ripristino dei macchinari e delle attrezzature danneggiate e all’acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti e  non più utilizzabili a seguito dell’evento calamitoso.

 

 

Le pertinenze, le aree e fondi esterni al fabbricato in cui ha sede l’attività economica, fabbricati in corso di costruzione o collabenti, i fabbricati o porzioni realizzati in violazione delle disposizioni urbanistiche ed edilizie o non iscritti a catasto fabbricati, alla data dell’evento calamitoso, sono esclusi dal canale di finanziamento.

 

Al fine di facilitare le attività economiche nella compilazione della domanda di contributo sarà attivato lo sportello alluvione c/o Settore Urbanistica-Ufficio SIT (geom. Barbara Gramolotti). Per agevolare le tempistiche per i tecnici professionisti e/o i rappresentanti dell’attività economica lo sportello riceverà previo appuntamento, dal lunedì al giovedì. L’appuntamento dovrà essere concordato telefonando allo 0143 -772322 o via mail scrivendo una mail a sit@comune.noviligure.al.it 

 

 

Scarica Criteri e Modulistica


Risultato (1526 valutazioni)